Ciao, mi chiamo Laura! Sono Counsellor Professionista ad orientamento Adleriano.

LAURA CIPOLLONE Counsellor professionista e insegnante di yoga certificata

CHE COS’È IL COUNSELLING?

Lo scopo del counselling non è quello di risolvere un problema particolare, ma di aiutare l’individuo a crescere perché possa affrontare sia il problema attuale sia quelli successivi in maniera più integrata, ovvero con maggiore autonomia, responsabilità, consapevolezza”. Carl Rogers

Il Counselling è una relazione d’aiuto professionale rivolta a chi desidera ritrovare il proprio benessere e attuare dei cambiamenti nella propria vita per stare meglio con se stesso e nel proprio contesto sociale.
La persona è assistita dal counsellor nelle proprie difficoltà con una focalizzazione sulla sua libertà di scelta e sulla responsabilità individuale.
Il Counselling è un’attività di aiuto professionale basata sull’accoglienza, l’ascolto empatico, l’osservazione non giudicante, la restituzione e la condivisione di quanto portato dal Cliente, attraverso tecniche di comunicazione efficace e di riformulazione.


A COSA SERVE

Il Counselling offre una chiarificazione, un orientamento o un sostegno, favorendo lo sviluppo delle potenzialità già presenti. Il counselling aiuta a ritrovare quella forza che ognuno di noi possiede già.
Attiva nuovi comportamenti, nuovi pensieri e nuovi modi di sentire, che sono il risultato di una conoscenza consapevole di sé e delle proprie azioni e che costituiscono la base per nuovi orizzonti e nuove scelte.
Attraverso il Counselling, il Cliente ha l’opportunità di esplorare, scoprire e chiarire i termini del proprio problema, i propri bisogni, gli obiettivi che desidera raggiungere e le proprie risorse personali, per ripristinare o accrescere l’autonomia e la competenza decisionale che possono apparire momentaneamente bloccate o depotenziate.


A CHI SI RIVOLGE

A tutti!
Il Cliente di un percorso di Counselling è la persona, la coppia, la famiglia o il gruppo che riconosce il bisogno di essere sostenuto, per un periodo, dal supporto relazionale di un counsellor professionista, per fronteggiare una specifica problematica esistenziale o di comunicazione (personale, di coppia, familiare, professionale).


COME FUNZIONA

ll Counsellor accompagna il Cliente nel processo di esplorazione e chiarificazione, impiegando strumenti e specifiche tecniche relazionali, basate sull’ascolto, l’accettazione e la comprensione empatica. Il Counsellor non dirà mai al Cliente in difficoltà cosa fare, lo aiuterà invece a comprendere la situazione e a gestire il problema assumendosi pienamente le responsabilità delle proprie scelte e delle proprie decisioni.

Un percorso di Counselling è strutturato in una decina incontri della durata di un’ora ciascuno, a cadenza settimanale.

Ti offro la libertà di scegliere il tipo di percorso che fa per te, pensato per il Viaggiatore che sei.

I pacchetti di colloqui di counselling sono:

1. PRIMI PASSI (3 colloqui)

      • Colloquio conoscitivo
      • Email di supporto/accompagnamento tra le tre tappe
      • Colloqui in studio o online

2. Il MIO VIAGGIO (5 colloqui)

      • Colloquio conoscitivo
      • Email di supporto/accompagnamento tra le cinque tappe
      • Colloqui in studio o online

3. IN AVANSCOPERTA (8 colloqui)

      • Colloquio conoscitivo
      • Email di supporto/accompagnamento tra le otto tappe
      • Colloqui in studio o online

Richiedi ora il tuo percorso, contattami per orientarti sulla tua meta ideale. (CLICCA QUI)


PERCHÉ (TRAVEL) COUNSELLING?

Il viaggio è la metafora perfetta del percorso di counselling.

Entrambi funzionano nello stesso modo: propriamente non ci sarebbero né viaggio né counselling senza l’incontro/il contatto con l’Altro, senza la libertà di essere sé stessi e senza il disagio che prevedono per definizione.
(Travel) counselling: due termini che a braccetto diventano uno, perché il mio cliente ed io costruiamo di fatto un itinerario insieme. Come compagni di avventure, definiamo di comune accordo le fasi, le tappe, la meta, i tempi, e ovviamente che cosa mettere nello zaino, e cosa lasciare a casa. Alla fine del percorso, ti sentirai più leggero, e più spirito libero di prima. Per imparare a conoscere noi stessi, il (travel) counselling è la strada giusta da percorrere per fare ordine, acquisire maggiore consapevolezza, riconoscere le proprie emozioni.

Senza questo incontro umano, propriamente non ci sarebbero né viaggio, né counselling.

LAURA CIPOLLONE (Travel) counselling per spiriti liberi


Contatti